Quali sono gli ingredienti per migliorare il coinvolgimento delle persone in azienda?

  1. Avere uno scopo condiviso: l’intento e l’obiettivo aziendale dichiarato è chiaro e definito in una vision volutamente ambiziosa e generica, ma perché, oltre a ispirare, riesca nell’intento di motivare le persone. 
  2. Avere e crescere collaboratori autonomi, i quali hanno fiducia nel proprio talento e allo stesso tempo vengono riconosciuti i successi del team-work. Il clima aziendale ne beneficia, con una maggiore motivazione generale.
  3. Lo spirito di iniziativa e la capacità di innovazione sono supportati, perché le idee continuino a emergere dai collaboratori verso i manager e non, viceversa, con un atteggiamento esclusivamente direttivo da parte dei leader. 

Gli ingredienti per attrarre talenti in azienda

Attirare i migliori candidati significa focalizzarsi sulle caratteristiche che questi considerano.

Condivisione dei valori aziendali

I top performer sono attratti dalle società che condividono i loro valori personali. Promuovere l’etica aziendale è molto importante per attirare i migliori candidati, l’offerta di servizi premium e costruiti su misura dedicati ai clienti, un miglioramento sociale o una leadership di pensiero. Inoltre, è fondamentale trasmettere ai potenziali dipendenti che cosa viene premiato dalla cultura aziendale, come ad esempio il lavoro di squadra o la competitività. 

Piano di crescita per i nuovi talenti

Il piano di crescita all’interno dell’azienda deve essere unico e deve mirare a raggiungere la tipologia di candidati desiderati. Il metodo in cui vengono premiati i risultati raggiunti deve essere chiaro e può includere prospettive di opportunità di carriera, premi a raggiungimento di obiettivi, flessibilità sull’orario di lavoro e la prospettiva di espansione aziendale.

La maggior parte dei candidati vorrà sapere se ci sono prospettive di crescita per il ruolo a cui si stanno candidando. I candidati saranno più propensi a portare il loro talento in un’azienda che mostra la volontà di investire sui suoi collaboratori.

Una buona reputazione

I collaboratori già presenti sono i migliori ambasciatori da considerare per attirare i migliori candidati. Un’azienda che gode di una buona reputazione sarà molto attraente quindi in grado di attirare i migliori candidati, proprio perché è probabile che riesca a gratificare i suoi dipendenti.

Promozione

Improntando una vera e propria campagna di marketing strategico, tesa ad attirare l’attenzione dei candidati più validi. esporre, con chiarezza, quelli che sono i valori aziendali, la cultura che definisce le dinamiche lavorative, la mission e la vision perseguite con costanza ed entusiasmo. In pratica, si tratta di “vendere” in maniera efficace la propria cultura aziendale, soprattutto quando questo non è ancora molto conosciuto.

Bisogna far capire ai potenziali futuri collaboratori quanto sarebbe bello e gratificante lavorare per una determinata azienda e spingerli a preferire un’offerta di lavoro a quella proposta magari da un marchio più “blasonato” ma meno capace di auto-promozionarsi.

Redigere un annuncio selettivo e dettagliato per i talenti cercati

Occorre, ovviamente, spiegare chiaramente in cosa consiste la posizione aperta, ma bisogna anche indicare i requisiti richiesti valoriali coerenti alla cultura aziendale.

Sfruttare i social e il Web

La piattaforma digitale può aiutare moltissimo nel processo di selezione del personale. Un sito internet ben fatto può portare il talento in cerca di nuove sfide professionali a pensare che, se si destina così tanta cura alla grafica e alla selezione dei contenuti sulla rete, altrettanta ne verrà assicurata nell’ambiente di lavoro.

Chi si presenta bene online ha più chance di attirare i candidati migliori e di guadagnarsi un colloquio con loro. I social inoltre, non vanno sfruttati solo quando si è alla ricerca di nuove risorse da assumere.
Ma mantenere una presenza attiva e di qualità sul web è importantissimo: soltanto così sarà possibile costruire una comunità di persone che guardano con interesse a ciò che viene fatto nell’azienda e che, al momento giusto, possono portare un valore aggiunto importante.

Curare il rapporto con le scuole: fucine di grandi talenti

A fare la differenza possono essere anche “neofiti” alle prime armi, capaci di svecchiare e rinvigorire gli ambienti di lavoro più ingessati. É importante durante il processo di selezione del personale, che si destini la giusta attenzione al rapporto da intrecciare con le scuole del territorio e le università, spesso fucine di grandi talenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.